Martedi, 29 novembre 2022 ore 15:05
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Vittorio Sgarbi, Assostampa interviene su attacco spropositato e fuori luogo a giornalista in conferenza stampa

 Vittorio Sgarbi

Assostampa Siracusa: biasimo al professore e solidarietà alla giornalista Laura Valvo.

Grazie al post pubblicato oggi da una fotoreporter professionista (Tiziana Blanco, che ringrazio), sono venuto a conoscenza di quanto accaduto due giorni fa durante la conferenza stampa convocata all’interno del Castello Maniace per “illustrare i contenuti e le motivazioni del progetto «Caravaggio. Il Contemporaneo»”: l’attacco spropositato e fuori luogo del professor Vittorio Sgarbi alla collega Laura Valvo, capo servizio delle pagine siracusane del quotidiano La Sicilia.
La colpa della giornalista: aver tentato di porre, dopo circa un’ora e un quarto di interventi, una domanda. Apostrofata in malo modo, avvicinata da un non meglio identificato rappresentante del Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, che la “invitava” a sedere, Laura Valvo ha dovuto subire le invettive di Sgarbi.
Sul comportamento del presidente del Mart inutile aggiungere altro. La sua preparazione e la sua cultura vengono spesso macchiate da qualche minuto di inaccettabile veemenza. Peccato per lui.
Quella che ritengo assai grave è la mancata reazione dei presenti, istituzioni regionali e comunali al tavolo, che – pur comprendendo il loro imbarazzo – non hanno inteso intervenire per ribadire lo stile che contraddistingue questa terra.
La collega Laura Valvo si è limitata a fare esclusivamente il proprio mestiere perché invitata – come si legge nel comunicato inviato – ad una conferenza stampa e non ad un convegno sul celebre dipinto.
In questi casi, nonostante il comprensibile momento di celebrità sedendo al fianco di cotanto critico d’arte e curatore di molte mostre, bisognerebbe rispettare il lavoro dei giornalisti e far porre loro le domande che la città e l’occasione richiedono. Per i convegni c’è sempre tempo. Per il rispetto bisogna applicarsi.

Prospero Dente
Segretario Provinciale
Assostampa Siracusa

Tags: Siracusa