logo-fnsi
inpgi riforma 970

Cda Inpgi approva la “riforma” imperfetta

Assenti gli editori che avevano chiesto di acquisire dati attuariali prospettici sull’impatto delle misure sui futuri bilanci dell’Ente e sulla sostenibilità a medio e lungo termine. La tabella di marcia imposta da Camporese licenzia una manovra su cui la categoria aveva bisogno di più tempo e un dibattito più ampio. Una riforma che impone drastici sacrifici e tagli nelle prestazioni senza aver dimostrato di risolvere la drammatica situazione di bilancio dell’ente che ha appena venduto altri pezzi del suo patrimonio per fare fronte ai pagamenti.
  • prelievo forzoso pensioni giornalisti
  • minacce giornalisti per regioni
  • Lampedusa ilFatto
  • presentazione libro Arena Anche oggi
  • Tavolo Assostampa Comune Catania
  • meno giornali meno liberi 4x3
  • Italy ranked 73 World Press Freedom
  • Vedi il filmato su YouTube “Fino all’Ultimo Giorno” è il video realizzato dai dipendenti di Rete 8 – Telejonica per informare i propri telespettatori della chiusura definitiva delle due emittenti televisive storiche di Catania e provincia. Per congedarsi è stato realizzato un servizio giornalistico a più voci. Parole e immagini per raccontare oltre vent’anni di lavoro».
  • rapporto lsdi 2014 tab dipendenti autonomo
  • trinacria-478x359
  • palazzo-provincia-Agrigento
  • giornali-carta-stampata-2
  • nessun-nome-a-governo-ostile
  • Roberto Carella, consigliere di amministrazione Inpgi: "Follia la delibera cda Inpgi contenente il prelievo forzoso sulle pensioni."
  • Minacce ai giornalisti: le regioni ove la professione appare più seriamente in pericolo: sono Basilicata, Sicilia, Calabria e Campania
  • Crocetta sui giornalisti a Lampedusa, l'ironia de Il Fatto Quotidiano
  • Presentazione del nuovo libro di Riccardo Arena, "Anche oggi non mi ha sparato nessuno"
  • Rapporto Lsdi sulla professione giornalistica in Italia: continua il declino del lavoro dipendente e cala il peso delle testate tradizionali
  • Assostampa e Ordine dei giornalisti: “Regione da due anni senza trasparenza”
  • Tribunale del lavoro, vertenza contro la Provincia Regionale di Agrigento: negli uffici stampa della pubblica amministrazione si applica il contratto nazionale dei giornalisti
  • Ricerca del Censis: in 25 anni dimezzate le copie dei giornali
  • Odg e Assostampa Sicilia su Istituto di giornalismo della Regione: "Nessun nome per Cda perché governo ostile”

Inpgi / Prelievi forzosi e tagli all'assistenza e ai servizi, misure inadeguate a risanare il bilancio. Continuano a chiamarla riforma.

Inpgi / Prelievi forzosi e tagli all'assistenza e ai servizi, misure inadeguate a risanare il bilancio. Continuano a chiamarla riforma.

Prelievi forzosi e tagli all'assistenza e ai servizi, misure inadeguate a risanare il bilancio.Continuano a chiamarla riforma. La "riforma" presentata da Andrea Camporese passa con 9 sì (otto esponenti della maggioranza della Fnsi più Andrea Mancinelli l'uomo di Palazzo Chigi), due no (Carlo Chianura e Silvana... segue

Follia la delibera cda Inpgi contenente il prelievo forzoso sulle pensioni

Follia la delibera cda Inpgi contenente il prelievo forzoso sulle pensioni

Tagliare non rende mai popolari. E la riforma dell’Inpgi varata in queste ore non accresce di certo la simpatia nei confronti del presidente e del direttore generale dell’istituto. Ma una cosa è da dire: qualcosa doveva essere fatto. Magari non lunedì, meglio se dopo un... segue

"I cronisti danno notizie per dovere, non per odio o rancore”. Il segretario Alberto Cicero replica al Presidente Crocetta

"I cronisti danno notizie per dovere, non per odio o rancore”. Il segretario Alberto Cicero replica al Presidente Crocetta

"Nel riferimento del governatore Crocetta al licenziamento dei 21 giornalisti dell’ufficio stampa come possibile motivo della pubblicazione – a firma di uno dei colleghi fatti fuori brutalmente - del servizio de “L’Espresso” cita i termini “odio” e “rancore”, come sempre screditando gli altri per tentare... segue

“Salviamo l’Inpgi”: raccolta di firme su change.org per chiedere le dimissioni del presidente Andrea Camporese

“Salviamo l’Inpgi”: raccolta di firme su change.org per chiedere le dimissioni del presidente Andrea Camporese

Tra i promotori dell’iniziativa ci sono consiglieri nazionali della Fnsi, esponenti dell’Associazione stampa romana, l’ex consigliere di amministrazione dell’Inpgi, Enzo Cirillo, l’ex presidente dell’Ordine del Lazio, Bruno Tucci, e la vicepresidente dell’Unione nazionale giornalisti pensionati (Ungp), Stefania Giacomini.LA PAGINA DOVE È POSSIBILE SOTTOSCRIVERE  IL TESTO DELLA... segue

Andrea Camporese presidente Inpgi, il pm: "È stato corrotto con 200 mila euro. Danneggiato l'istituto per oltre 7 milioni"

Andrea Camporese presidente Inpgi, il pm: "È stato corrotto con 200 mila euro. Danneggiato l'istituto per oltre 7 milioni"

Camporese, secondo quanto si legge nell'avviso di chiusura delle indagini preliminari, coordinate dal pm di Milano Gaetano Ruta, notificato oggi ai difensori, sarebbe stato corrotto con 200mila euro "a titolo di remunerazione per il compimento di atti contrari ai doveri d'ufficio". segue

Antenna Sicilia chiude, 16 licenziamenti: la forze sociali reagiscano

Antenna Sicilia chiude, 16 licenziamenti: la forze sociali reagiscano

Antenna Sicilia, la storica tv privata legata al quotidiano “La Sicilia” che ha esordito nel 1979 con Pippo Baudo, entro i prossimi 75 giorni rinuncerà completamente all’informazione e all’intrattenimento con il taglio di 16 posti di lavoro tra tecnici e giornalisti, per altro senza stipendio... segue

Riforma Odg, Lorusso (Fnsi): "Bene Pisicchio, ma si riparta dalla proposta già approvata dalla Camera nella passata legislatura"

Riforma Odg, Lorusso (Fnsi): "Bene Pisicchio, ma si riparta dalla proposta già approvata dalla Camera nella passata legislatura"

"La FNSI prende atto con favore della disponibilità ad avviare un confronto sulla riforma dell'Ordine dei giornalisti, manifestata dall'onorevole Pino Pisicchio. Il sindacato auspica che la riforma venga approvata in tempi brevi, partendo dal presupposto che l'attuale organizzazione professionale è lontana dalla realtà del mercato... segue

Beni per 17 milioni di euro sono stati sequestrati da carabinieri del Ros all'editore Ciancio. Assostampa Sicilia: solidarietà e attenzione per giornalisti e lavoratori

Beni per 17 milioni di euro sono stati sequestrati da carabinieri del Ros all'editore Ciancio. Assostampa Sicilia: solidarietà e attenzione per giornalisti e lavoratori

Il sequestro di 17 milioni di euro, a Mario Ciancio Sanfilippo, rappresenta uno snodo cruciale dell'inchiesta che affolla le cronache ormai da molti mesi e che tiene col fiato sospeso centinaia di dipendenti a vario titolo legati all'editore catanese.L'Associazione siciliana della stampa, nel rispetto delle... segue

I giornalisti ex dipendenti di Telecolor annunciano: "Mandato per istanza fallimento dell'azienda dei Ciancio, esposto alla Procura per comportamento amministratori"

I giornalisti ex dipendenti di Telecolor annunciano: "Mandato per istanza fallimento dell'azienda dei Ciancio, esposto alla Procura per comportamento amministratori"

Sei ex dipendenti di Telecolor, la cui proprietà lo scorso 29 maggio ha effettuato altri 17 licenziamenti,  hanno annunciato la presentazione dell'istanza di fallimento nei confronti della società nonché di un esposto per valutare il comportamento degli amministratori, per accertare l'eventualità che Telecolor possa essere... segue

Assostampa Catania ai nuovi sindaci: procedure trasparenti sugli uffici stampa

Assostampa Catania ai nuovi sindaci: procedure trasparenti sugli uffici stampa

La Segreteria provinciale dell'Assostampa Catania, il sindacato unitario dei giornalisti italiani, ha inviato una lettera ai sindaci neo eletti in provincia di Catania, in merito all'istituzione o al mantenimento degli Uffici stampa. segue

casa vinicola fazio

Twitter News

LUTTO IN FNSI PER LA MORTE DEL PRESIDENTE SANDRO DELLA VOLPE

LUTTO IN FNSI PER LA MORTE DEL PRESIDENTE SANDRO DELLA VOLPE

Inviato storico del Tg3, era direttore del sito di Libera Informazione ed è stato tra i fondatori dell'associazione Articolo 21. Fino alla fine ha continuato a lottare per gli ideali in cui ha sempre creduto: la difesa della libertà di informazione, i diritti dei giornalisti, la tutela dei colleghi più deboli. Un male implacabile lo ha sottratto all'affetto di amici... segue

CNLG: avviata in segreto la trattativa Fnsi-Fieg. Il Segretario Lorusso esclude la Giunta

CNLG: avviata in segreto la trattativa Fnsi-Fieg. Il Segretario Lorusso esclude la Giunta

La denuncia di quattro componenti della Giunta esecutiva: "Violato lo Statuto"La replica del presidente Santo Della Volpe: "Solo un malinteso." In gran segreto, e in aperta violazione dello Stato federale, lunedì 11 maggio la Fnsi ha aperto ufficialmente la trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro che scadrà nel marzo del 2016.Della delegazione sindacale, guidata dal segretario generale Raffaele... segue

XX Congresso UNCI di Fiesole, Alessandro Galimberti nuovo presidente

XX Congresso UNCI di Fiesole, Alessandro Galimberti nuovo presidente

Alessandro Galimberti è stato eletto presidente dell'Unci dal XX congresso che si è riunito da venerdì a oggi a Firenze. Galimberti, redattore del Sole 24 ore, è esperto del settore giuridico-giudiziario. Da diversi anni è componente del Comitato di redazione del quotidiano milanese. Nell'Unci da molti anni, si è distinto, in particolare, per l'impostazione delle politiche dell'Unione in tema di... segue

Smentita di nuovo la tesi Crocetta: i giornalisti dell'ufficio stampa licenziati erano lavoratori subordinati

La Corte d’Appello, sezione Lavoro, di Palermo ha riconosciuto il rapporto di lavoro dipendente con la Regione dei giornalisti Gregorio Arena e Giancarlo Felice, componenti da oltre vent’anni dell’Ufficio stampa della Presidenza e licenziati nel 2012 dal governatore Rosario Crocetta. Inoltre la Corte, con la stessa ordinanza, ha deciso di trasmettere gli atti alla Corte Costituzionale affinchè si pronunci sulla... segue

La Sicilia all'Expo2015, "difetto di comunicazione": ennesima figuraccia del governo Crocetta

La Sicilia all'Expo2015, "difetto di comunicazione": ennesima figuraccia del governo Crocetta

"La recente dichiarazione del Governatore Rosario Crocetta a proposito della sconcertante vicenda del Cluster biomediterraneo ad Expo 2015, 'da parte della Regione c'è stato un difetto di comunicazion' suona quasi come una beffa". Lo afferma una nota dell'Associazione siciliana della stampa. "È una sorta di atto confessorio - aggiunge l'Assostampa - da parte di colui che ha completamente distrutto l'Ufficio... segue

Archiviazione procedimento giornalisti querelati per minaccia aggravata da Confindustria

Archiviazione procedimento giornalisti querelati per minaccia aggravata da Confindustria

Il Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Catania, dott. Sebastiano Di Giacomo Barbagallo, ha riconosciuto la correttezza dell’operato dei giornalisti Marco Benanti e Fabio Cantarella disponendo l’archiviazione del procedimento penale instaurato a seguito di una denuncia per minacce avanzata dai vertici di Confindustria Ivan Lo Bello, vicepresidente nazionale, e Antonello Montante, presidente regionale.I due esponenti dell’associazione degli industriali, assistiti dall’avv... segue

Ufficio stampa ex provincia – I giornalisti avevano diritto alla stabilizzazione - La Corte di appello di Roma: “ Era rapporto di lavoro subordinato”

Il rapporto di lavoro dei giornalisti in servizio presso l’Ufficio stampa della ex Provincia regionale di Palermo dal 2002 al 2007 era di natura subordinata e gli stessi dovevano essere inquadrati con il contratto giornalistico. Lo ha stabilito la sentenza della Corte di Appello di Roma (sezione lavoro e previdenza)  che ha così confermato il pronunciamento di primo grado del... segue