Giovedi, 19 ottobre 2017 ore 18:33
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Via libera dell’Ars all’ufficio stampa della Presidenza della Regione. 20 giornalisti scelti solo per concorso

ufficio stampa presidenza siciliaL’Assemblea regionale siciliana ha approvato la ricostituzione dell’Ufficio stampa e documentazione presso la Presidenza della Regione.
E’ stato infatti approvato l’articolo 14 della Finanziaria regionale che prevede l’assunzione per concorso di 20 giornalisti professionisti ai quali sarà applicato il CNLG. La metà dei posti sarà messa a concorso - in conformità al testo unico di riforma del pubblico impiego - tra coloro i quali abbiano prestato servizio nell’ufficio stampa per tre anni negli ultimi otto.
I criteri della selezione del personale, i profili professionali e i relativi trattamenti economici saranno fissati dalla contrattazione con la Federazione nazionale della Stampa per il tramite dell’Associazione siciliana della stampa.
L’emendamento approvato – che sostituisce interamente l’articolo approvato in commissione Bilancio - era stato sottoscritto da 19 parlamentari di tutti gli schieramenti.
Nello Musumeci, che è stato il primo firmatario, e Formica (Lista Musumeci); Giuffrida, Coltraro e Currenti (Sicilia democratica); Turano (Gruppo misto); Forzese, Ragusa, Miccichè, Sorbello, Cani (Centristi per la Sicilia); Alongi, D'Asero (Ncd); Falcone, Assenza, Papale (Forza Italia); Raia e Apprendi (Pd); Cordaro (Cantiere popolare); Picciolo (Sicilia futura).
Ha dichiarato il suo voto contrario il presidente della Commissione Bilancio Vincenzo Vinciullo. La Commissione aveva approvato il testo della proposta del governatore Crocetta che prevedeva l’assunzione per chiamata diretta e non i concorsi.
Di seguito il testo originale dell’emendamento.

art 14 finanziaria 2017

 

Tags: Topnews