Martedi, 9 agosto 2022 ore 03:07
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Giovanni Pepi lascia la direzione del Giornale di Sicilia, che aveva assunto nel 1983

Giovanni PepiDal prossimo 10 aprile Giovanni Pepi lascia l'incarico di condirettore del Giornale di Sicilia. La notizia viene data, con brevissimo preavviso, al Comitato di redazione e, ai lettori, con una nota pubblicata sul sito gds.it che riporta la lettera indirizzata al presidente del consiglio di amministrazione, comproprietario e direttore, Antonio Ardizzone.

"Caro Antonio – scrive Pepi nella lettera - credo sia venuto il momento, dopo 34 anni di impegno, di attuare un ricambio nella gestione delle numerose funzioni che svolgo nell'azienda e nel giornale da te guidati. Rassegno pertanto le mie dimissioni dagli incarichi di condirettore responsabile del Giornale di Sicilia, di Tele e Radio Giornale di Sicilia e del sito www.gds.it".

Ardizzone, pur avendo comunicato al Cdr di non avere deciso chi sarà il successore di Pepi,  deve avere necessariamente già fatto per tempo tutti i passi necessari. Si fanno i nomi anche di possibili soluzioni interne. Il Giornale di Sicilia vive da anni una gravissima crisi che di recente ha portato a gravi tagli di posti lavoro e retribuzioni.
L’addio di Pepi chiude in ogni caso un’epoca, e si auspica possa preludere ad una strategia di rilancio del giornale e ad un’integrazione moderna ed efficace con il sito, la radio e l’emittente televisiva che, insieme, rappresentano per i lettori l’identità del quotidiano di via Lincoln.