Venerdi, 22 febbraio 2019 ore 12:27
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Lorusso e Giulietti (Fnsi): “Bene relazione Antimafia, ora si risolva il problema delle querele temerarie”

«Con voto unanime, la Camera dei deputati ha approvato la relazione sui cronisti minacciati predisposta, con il rigore e la passione civile di sempre, da Claudio Fava, al termine di un lungo lavoro di ricognizione svolto dalla commissione parlamentare Antimafia. Il nostro grazie va a tutti i parlamentari che hanno dato il loro consenso e alla associazione Ossigeno che ha fornito un contributo essenziale». Lo affermano, in una nota, il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti. «Oltre a descrivere il fenomeno, la relazione indica – osservano Lorusso e Giulietti – alcune possibili misure legislative da assumere a tutela del lavoro dei cronisti e tra queste il contrasto delle cosiddette "querele temerarie" , diventate il vero strumento di intimidazione e minaccia. Dal momento che già lunedì inizierà a Montecitorio la discussione sulla riforma del processo civile, quella potrebbe essere la sede per dare una traduzione legislativa all'importante e civile voto di oggi».

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la politica sui Cookies