Martedi, 16 luglio 2019 ore 17:04
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

“La Sicilia”: prorogato di un anno il contratto di solidarietà. L'assemblea boccia l’accordo cdr-azienda sull'ipotesi di ricorso alla “416”

Logo La SiciliaA “La Sicilia” di Catania sarà esteso fino al 6 novembre del 2015 il contratto di solidarietà difensiva attivato il 7 novembre del 2013 a Roma con la firma di Fnsi, Assostampa e Fieg.
Considerate le uscite di alcuni colleghi durante il primo anno di attivazione del contratto di solidarietà, la riduzione dell’orario di lavoro è scesa dal 25% al 20%, ed eventuali ulteriori uscite abbasseranno ancora questa percentuale.
L’assemblea di redazione ha invece bocciato l’accordo firmato dal Cdr che – pur nell’ambito della stessa intesa per il rinnovo della Solidarietà, ma senza uno specifico mandato della redazione - prevedeva fin d’ora la possibilità di fare ricorso alla Cigs alla scadenza dell’attuale contratto.
E’ stata infatti ritenuta inaccettabile l’ipotesi di far gravare fin d’ora sull’intera redazione l’ipoteca della Cigs e di considerare come scontata l’esistenza di esuberi strutturali da gestire col taglio di posti di lavoro previsti in organico e la cessazione di tutti i contratti a termine in vigore.
Il Cdr, dopo che l’azienda ha cassato la parte dell’intesa relativa all’ipotesi di ricorso alla “416” previsto nell’accordo firmato, si è dimesso.