testata-sito
 

Cronisti intercettati, il 'caso Trapani' all'attenzione del Consiglio d'Europa

Efj e Ifj hanno creato un alert sulla piattaforma per la protezione del giornalismo denunciando quanto riportato dalla stampa italiana in merito alla vicenda che ha visto protagonisti la giornalista Nancy Porsia, la sua legale, Alessandra Ballerini, e diversi altri cronisti.

 strasburgo consiglio dEuropa

Il caso dei giornalisti intercettati nell'ambito delle indagini della Procura di Trapani sulle Ong Save the Children, Medici Senza Frontiere e Jugend Rettet è stato segnalato alla piattaforma del Consiglio d'Europa per la protezione del giornalismo. Federazione internazionale dei giornalisti (Ifj) e Federazione europea dei giornalisti (Efj), da subito al fianco dei colleghi e della Fnsi nella vicenda, insieme con Article19 e Ipi, hanno creato un alert sulla piattaforma denunciando quanto riportato dalla stampa italiana in merito alle intercettazioni delle conversazioni fra la giornalista Nancy Porsia e la sua legale Alessandra Ballerini e a danno di altri cronisti, fra cui Nello Scavo (Avvenire), Sergio Scandura (Radio Radicale), Francesca Mannocchi (L'Espresso), Claudia Di Pasquale (Report), Fausto Biloslavo (Il Giornale).

Dell'accaduto si sta occupando il ministero della Giustizia, che ha formalmente aperto un fascicolo con l'invio all'ispettorato generale della richiesta di "svolgere con urgenza i necessari accertamenti preliminari, formulando all'esito valutazioni e proposte".

@fnsisocial