testata-sito
 

Inpgi/decontribuzione sud anche per i giornalisti

sede inpgi

Anche il personale giornalistico dipendente dalle aziende situate nelle regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia) potrà beneficiare dello sgravio contributivo del 30%. L’agevolazione, prevista con la circolare 10 del 30 ottobre 2020 dell’INPGI inerente l’esonero contributivo per le aree svantaggiate (c.d.Decontribuzione Sud), va richiesta direttamente sul sito www.Inpgi.it nell’apposita sezione “Notizie per le Aziende” – software DASM (Denuncia Aziendale Supporto Magnetico).

L’agevolazione è stata introdotta dal Decreto “Agosto” (articolo 27 del decreto-legge n. 104/2020,)  per il periodo 1° ottobre 2020 – 31 dicembre 2020.

Requisiti e caratteristiche della Decontribuzione Sud

Possono accedere al beneficio tutti i datori di lavoro privati, anche non imprenditori purché in  possesso della regolarità contributiva e delle seguenti ulteriori condizioni:

  • assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro e rispetto degli altri obblighi di legge;
  • rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali, nonché di quelli regionali, territoriali o aziendali, sottoscritti dalle Organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

L’esonero è pari al 30% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi per l’assicurazione infortuni.

Non è previsto un limite individuale di importo all’esonero e non possono essere oggetto di sgravio le seguenti contribuzioni:

ASSICURAZIONE Aliquota datore lavoro NOTE
Fondo Integrativo “ex fissa” 1,50 % Dovuto soltanto per i giornalisti professionisti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato regolato dal CNLG FIEG/FNSI (Vedi Circolare INPGI n. 4 del  19/02/2015).
Addizionale Fondo Integrativo “ex fissa” 0,35 % Dovuto soltanto per i giornalisti  professionisti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato regolato dal CNLG FIEG/FNSI (Vedi Circolare INPGI n. 4 del  19/02/2015).
Contributo per gli ammortizzatori sociali 0,50 % Dovuto dalle Aziende soggette alle procedure di  CIGS di cui alla legge n. 416/81, anche con meno di 15 dipendenti (vedi Circolare INPGI n. 9 del 2/09/2009).
Contributo assicurazione  Infortuni 11,88  €. Q.ta fissa mensile dovuta per tutti i giornalisti iscritti, a prescindere dal CCNL applicato. Ridotta a 6,00 euro per rapporti di lavoro ex  Artt. 2 e 12 CNLG con retribuzione  inferiore al  minimo contrattuale di redattore + 30 mesi (Vedi Circolare INPGI n. 7 del  26/06/2009).

La misura agevolativa spetta in relazione a tutti i rapporti di lavoro subordinato purché sia rispettato il requisito geografico della prestazione lavorativa.