Martedi, 29 novembre 2022 ore 15:57
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Bando per addetto stampa al Consorzio Universitario Mediterraneo Orientale contestato da sindacato giornalisti, intervengono i sindaci di Noto e di Pachino

sede CUMO ex Istituto Carlo Giavanti Noto

Sull’avviso pubblico per addetto stampa al CUMO il presidente dell’assemblea, Corrado Figura, chiede chiarimenti al cda del consorzio. Il sindaco di Pachino, Carmela Petralito, chiede che venga rivalutato il procedimento, contestato da Assostampa.

Il sindaco di Noto, Corrado Figura, nella sua funzione di presidente dell’assemblea dei soci del CUMO, ha chiesto chiarimenti al consiglio di amministrazione dello stesso consorzio universitario sull’avviso pubblico per un addetto stampa della stessa struttura.
«Abbiamo preso atto dell’iniziativa che il sindaco di Noto ha già avviato lo scorso 14 aprile, giorno di invio della nota di Assostampa e Gus - dichiarano Prospero Dente, segretario provinciale del sindacato unitario dei giornalisti, e Vito Orlando, presidente regionale del gruppo che riunisce i colleghi operanti negli uffici stampa - È stato lo stesso primo cittadino a comunicarci, nel pomeriggio di ieri, dopo il comunicato stampa diffuso, di essersi già attivato con una richiesta di chiarimenti al consiglio di amministrazione del CUMO. Il sindaco Corrado Figura si è impegnato di aggiornarci non appena ricevuta la documentazione.
Nella mattinata di oggi, inoltre, - continuano Dente e Orlando – La sindaca di Pachino, Carmela Petralito, ha dichiarato che venga rivalutato il procedimento per il conferimento dell’incarico di addetto stampa del CUMO, “procedimento –-scrive - di cui sono peraltro venuta a conoscenza solo tramite il comunicato dell’Assostampa”.
Restiamo, quindi, in attesa dei riscontri, ribadendo la disponibilità delle nostre strutture a fornire qualsiasi ulteriore contributo per individuare i migliori percorsi necessari a trovare, secondo legge, questa figura professionale.»


(Nella foto la sede del CUMO-Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale, ex Istituto Carlo Giavanti a Noto)

Tags: Siracusa, addetti stampa