Sabato, 27 novembre 2021 ore 18:25
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Aggressione cronista a Palermo, solidarietà Assostampa a Michele Sardo: “Chiediamo attenzione e tutela alle forze dell'ordine”

Michele Sardo

Ancora una nuova aggressione ai danni di un cronista mentre svolge il suo lavoro, solidarietà di Assostampa Sicilia e Assostampa Palermo.

Michele Sardo, responsabile di “PalermoLive”, è finito in ospedale ieri dopo essere stato assalito mentre documentava un incendio nei pressi di un distributore di benzina in piazza Ottavio Ziino a Palermo.
Gli è stato sottratto il telefonino. È stato strattonato e picchiato. Ha perso i sensi ed è stato soccorso dal 118. Con una nota a firma di Assostampa Sicilia e Assostampa Palermo, il sindacato unitario dei giornalisti chiede alle Forze dell’ordine di individuare i responsabili di questi atti violenti e ingiustificabili. "I giornalisti - si legge nella nota del sindacato - hanno il diritto-dovere di raccogliere le notizie. Intervengono sui fatti di cronaca, così come avviene ad altre categorie: vigili urbani, operatori sanitari, polizia e carabinieri. Anche i cronisti svolgono un servizio pubblico. È intollerabile che avvengano queste aggressioni che mirano a limitare la libertà di informazione. Speriamo che gli investigatori facciano piena luce sugli autori di questo fatto tanto increscioso quanto pericoloso". Assostampa Sicilia e Assostampa Palermo esprimono solidarietà al collega e chiedono una maggiore vigilanza e tutela da parte delle Forze dell’ordine. Anche per questo motivo, il segretario regionale Roberto Ginex si è già messo in contatto con il capo di gabinetto del prefetto di Palermo Giuseppe Forlani per chiedere attenzione e valutare ogni iniziativa a tutela dei giornalisti palermitani impegnati nel raccontare i fatti di città e provincia.

Tags: Palermo