Martedi, 2 giugno 2020 ore 19:47
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ungp Sicilia istituisce il premio nazionale dedicato ad Orlando Scarlata

Orlando ScarlataTra le altre iniziative annunciate e sostenute da tutti i componenti del direttivo regionale del Gruppo giornalisti pensionati della Sicilia, dopo il Premio intitolato a Mario Petrina, arriva un Premio nazionale Orlando Scarlata promosso dalla famiglia Scarlata insieme al gruppo giornalisti pensionati della Sicilia e aperto alla collaborazione dell’Unione nazionale giornalisti pensionati, di Inpgi, Casagit, Federazione della Stampa, Assostampa Sicilia, Ordine nazionale dei giornalisti, Ordine regionale, Fondazione Murialdi .

Un riconoscimento per onorare la memoria dell’insigne collega scomparso il 20 maggio 2017. Grande giornalista, illuminato dirigente sindacale, segretario dell’Ordine nazionale dei giornalisti ma anche presidente dell’Ordine regionale, presidente dell’Inpgi e tra i fondatori della Casagit e dell’Unione nazionale giornalisti pensionati, una figura di primo piano per tre generazioni di cronisti italiani.

Il Premio sarà riservato a giornalisti italiani iscritti all’Albo dei giornalisti professionisti o al Registro dei praticanti di età non superiore ai 40 anni e prevede tre classificati che sapranno raccontare il loro ingresso nella professione tra le difficoltà e le crisi editoriali del terzo millennio. Il bando sarà diffuso nel mese di marzo, la cerimonia di premiazione è prevista a Palermo per la seconda metà del mese di ottobre. La commissione esaminatrice sarà composta dal presidente dell’Unione Nazionale giornalisti pensionati Guido Bossa o da un suo delegato, dal presidente dei giornalisti pensionati Sicilia Natale Conti, da Elide Scarlata, figlia di Orlando, e da rappresentanti degli Enti di categoria che parteciperanno alla iniziativa.

Inoltre in occasione della intitolazione a Scarlata della sala del consiglio di Assostampa a Palermo nel maggio 2019, un gruppo di colleghi ha sintetizzato in un volumetto dal titolo “Un maestro di vita al servizio dei giornalisti” cosa è stato e cosa ha rappresentato Orlando per la nostra categoria in più di 50 anni di storia del giornalismo italiano