Giovedi, 7 luglio 2022 ore 13:30
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Commercialista dottore Domenico La Porta, Catania

Dott. Domenico La Porta, Commercialista, nato a Catania il 8 luglio 1963, con Studio in Catania, via Francesco Fusco n. 8, iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Catania al n. AA1235, P.IVA 03056750874, Cod. Fiscale LPRDNC63L08C351D (di seguito Professionista); telefono 095438449/3473552697 – mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I servizi in convenzione hanno per oggetto le prestazioni di:

  • consulenza ed assistenza in materia fiscale, redazione contabilità e adempimenti connessi, agli iscritti all’Associazione ASSOSTAMPA CATANIA

ed in particolare:

  • redazione e trasmissione delle dichiarazioni fiscali (redditi, IVA, IRAP, IMU, TASI);
  • redazione della contabilità;
  • assistenza nei rapporti con le casse di previdenza;
  • iscrizioni, variazioni, cessazioni presso gli enti (CCIAA, Agenzia delle Entrate, etc.);
  • assistenza nelle controversie tributarie che possano essere risolte senza l’avvio di contenziosi;
  • elaborazione paghe, attraverso la convezione con uno Studio di Consulenza del lavoro di propria fiducia.

 Compenso.

Al Professionista spetta per lo svolgimento delle prestazioni oggetto del suddetto incarico quanto segue:

€ 400,00 annui per l’attività di consulenza, servizi contabili e redazione dichiarazioni fiscali per i CONTRIBUENTI FORFETTARI;

€ 800,00 annui per l’attività di consulenza, servizi contabili e redazione dichiarazioni fiscali per i CONTRIBUENTI IN CONTABILITA’ SEMPLIFICATA;

€ 1.400,00 annui per l’attività di consulenza, servizi contabili e redazione dichiarazioni fiscali per i CONTRIBUENTI IN CONTABILITA’ ORDINARIA;

€ 50,00 annui per l’invio delle fatture elettroniche;

€ 20,00 per l’elaborazione della singola busta paga;

€ 30,00 per le pratiche (cd comunica) per le comunicazioni ai vari Enti;

€ 30,00 per l’assistenza nelle controversie tributarie che possano essere risolte senza l’avvio di contenziosi.

Agli importi sopra elencati, si dovrà aggiungere il rimborso delle spese documentate e sostenute conseguenti alla prestazione resa, del contributo previdenziale (4%) e dell’IVA.

Il pagamento del suddetto compenso deve corrispondersi da parte del cliente (semestralmente) e, comunque, entro e non oltre il settimo giorno dal ricevimento del preavviso di parcella e/o della fattura.

Nel caso in cui i pagamenti dei compensi, delle spese e degli acconti non siano effettuati nei termini, saranno da corrispondere gli interessi di mora determinati ai sensi di Legge.