Mercoledi, 12 dicembre 2018 ore 13:39
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Condanna Crocetta per diffamazione, Ordine e Sindacato dei giornalisti siciliani esprimono soddisfazione per i colleghi

ufficio stampa presidenza siciliaL'Ordine dei giornalisti e l'Associazione siciliana della stampa esprimono particolare soddisfazione per la sentenza a favore dei colleghi Piero Nicastro e Giancarlo Felice che ha visto la condanna dell'ex presidente della Regione Rosario Crocetta, in qualche modo, lenisce le ferite ancora aperte dei giornalisti per l'ingiusto trattamento subito. "Il modus operandi di Crocetta lo abbiamo denunciato piú volte e quindi evitiamo altri commenti - scrivono in una nota Odg e Assostampa Siciliana - sarebbe troppo facile oggi infierire su di lui, le parole accorate del collega Piero Nicastro dicono tutto e rappresentano il nostro pensiero. Resta l'amarezza per quella stagione alla Regione iniziata nel peggiore dei modi, spazzando via dall'oggi al domani un ufficio stampa efficiente e lasciando al suo posto un vuoto incomprensibile. Ancora una volta ci appelliamo alla sensibilità del presidente Nello Musumeci affinché, come promesso in occasione del Congresso Assostampa di Enna dello scorso aprile, possa al più presto convocare attorno a un tavolo Ordine e Sindacato unitario dei giornalisti per riannodare il filo interrotto dell'ufficio stampa alla Regione e per aprire finalmente una nuova stagione di concorsi e per mettere finalmente regole chiare e certe nella giungla degli uffici stampa della pubblica amministrazione e della sanità in Sicilia", concludono il presidente Odg Sicilia Giulio Francese e il segretario regionale Assostampa Siciliana Roberto Ginex.

 

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la politica sui Cookies