Sabato, 15 dicembre 2018 ore 04:08
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

I licenziamenti di Antenna Sicilia / Sospesa dall'Ordine per 6 mesi la pubblicista Angela Ciancio direttore-editore dell'emittente. Censura alla giornalista Michela Giuffrida

antenna sicilia striscioneLa giornalista pubblicista Angela Ciancio, direttore-editore dell'emittente televisiva Antenna Sicilia, è stata sospesa dall'esercizio dell'attività professionale per 6 mesi.
Il provvedimento è stato deciso dal collegio di disciplina territoriale dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia (presidente Gerry Palazzotto, consigliere Elvira Terranova, segretario Teresa Campagna) a seguito della vicenda della chiusura dei telegiornali di Antenna Sicilia e del licenziamento dell'intera redazione, per la violazione dell'art. 2 della legge istitutiva dell'Ordine nei punti in cui si richiamano il dovere di solidarietà tra colleghi e la necessità di promuovere il rapporto di fiducia tra stampa e lettori.
La giornalista Angela Ciancio – che ha ritenuto di non presentarsi davanti al collegio di disciplina, limitandosi a inviare una memoria del suo legale – ha proposto appello all'Ordine nazionale contro il provvedimento i cui effetti, pertanto, vengono sospesi.
In passato la pubblicista Angela Ciancio aveva già subito il provvedimento della censura da parte del Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia per la analoga vicenda relativa al licenziamento dei giornalisti di Telecolor.
Lo stesso Collegio di disciplina territoriale,  sempre in relazione alla vicenda legata ai licenziamenti dei giornalisti della redazione di Antenna Sicilia, ha deciso di infliggere la sanzione della censura alla giornalista Michela Giuffrida, responsabile dei servizi giornalisti dell'emittente televisiva e attualmente in aspettativa parlamentare. Il provvedimento è stato adottato a seguito della partecipazione, dapprima come ospite e poi come cronista-conduttrice, a una diretta sulla Festa di Sant'Agata a Catania.  Il nome della Giuffrida non rientra tra quelli dei giornalisti di Antenna Sicilia licenziati.
Intanto - sempre a proposito dei licenziamenti dei giornalisti e dei tecnici di Antenna Sicilia – davanti al giudice del Lavoro del Tribunale di Catania si è tenuta la seconda udienza del processo promosso dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Associazione Sicilia della Stampa nei confronti di Sige (la società editrice di Antrenna Sicilia) per comportamento antisindacale.

Il link al dispositivo della sentenza del Consiglio di Disciplina
http://www.assostampasicilia.it/images/PDF/delibera_Consiglio-disciplina-giornalisti-angela_ciancio_prot-118-2016.pdf

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la politica sui Cookies