Sabato, 15 dicembre 2018 ore 04:00
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uffici stampa / Il diritto ad una corretta informazione va garantito da soluzioni stabili

Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, ha voluto replicare all’intervento di Francesco Di Parenti, presidente del Gruppo Uffici Stampa di Assostampa Sicilia, sulle procedure adottate da alcune amministrazioni comunali siciliane per l’attribuzione di incarichi negli uffici stampa e ritenute “anomale” dal sindacato dei giornalisti.
L’Associazione Siciliana della Stampa è come sempre a disposizione delle istituzioni pubbliche, in un’ottica di dialogo, per dare soluzioni adeguate all’esigenza delle amministrazioni locali di garantire stabilmente il diritto dei cittadini ad una corretta informazione, secondo quanto previsto dalla vigente normativa.
È questo il senso della nota che il presidente del GUS Sicilia rivolge al sindaco di Caltanissetta.


uffici stampa regione siciliaI casi di Caltanissetta e Gela sono certamente differenti, ma non del tutto. Si somigliano nella ricerca di una soluzione ibrida e parziale di un problema serio come quello dell'informazione ai cittadini e della trasparenza da parte di un'amministrazione comunale. Anche lei, caro sindaco, come tanti suoi colleghi siciliani, non affronta la questione in maniera organica ma preferisce adottare scelte non definitive e di breve respiro.
Come lei stesso riconosce, oggi il comune di Caltanissetta dispone di un addetto stampa part-time (erano due a tempo pieno fino a pochi anni fa) e, d'altra parte, il ricorso a un giornalista esterno è la conferma che l'attuale situazione non consente di fronteggiare le esigenze di un capoluogo come Caltanissetta.
E poi: quali saranno i rapporti tra i due giornalisti atteso che le competenze dell'esperto esterno (decisamente troppe per un professionista già impegnato in una sede difficile come il comune di Catania) sono tipiche di un addetto stampa? Cosa accadrà quando, allo scadere dell'incarico, il suo Comune tornerà alla situazione attuale?
Signor sindaco, qui non è in discussione il suo diritto di dotarsi di un esperto ma il diritto, sancito dalle legge 150/2000, dei nisseni di essere compiutamente informati dell'attività della loro Amministrazione.
Sappiamo che tra i suoi progetti c'è anche quello di ricostituire l'ufficio stampa. Il sindacato dei giornalisti - riconfermando la propria linea unitaria che privilegia il confronto costruttivo con tutti gli interlocutori istituzionali -  è pronto a incontrarla e a fornirle il proprio apporto.

Francesco Di Parenti
Presidente GUS Sicilia

 

Tags: Caltanissetta

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la politica sui Cookies