Martedi, 23 ottobre 2018 ore 23:33
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

“Migranti e non più clandestini: l’informazione dopo la Carta di Roma”: seminario formativo Odg a Siracusa

Primo ciclo di programmazione della formazione continua per i giornalisti della provincia di Siracusa

SEminario a Siracusa - Mantineo e NicastroOttanta giornalisti, provenienti oltre che dalla provincia di Siracusa anche da Catania e Palermo, hanno partecipato a Siracusa al primo seminario di formazione promossi dall’Ordine dei giornalisti di Sicilia in collaborazione con la sezione provinciale di Siracusa dell’Associazione Siciliana della Stampa. Nella sala del complesso del centro ricreativo dell’Isab, messa a disposizione dall’azienda del gruppo Lukoil, i giornalisti che hanno partecipato a questo che è stato il primo evento formativo riconosciuto dall’Ordine organizzato in Sicilia - 4 i crediti assegnati – hanno incontrato il sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Siracusa Antonio Nicastro, coordinatore del pool investigativo di contrasto all’immigrazione illegale. Il tema del seminario è stato “Migranti e non più clandestini: l’informazione dopo la Carta di Roma”. In apertura, dopo l'intervento del segretario provinciale Assostampa Aldo Mantineo che ha illustrato brevemente i contenuti della prima parte del percorso di formazione messo a punto, è stato il direttore operazioni di Isab, l'ingegnere Bruno Martino, a porgere il saluto e ad illustrare le principali attività aziendali evidenziando l’attenzione rivolta ad ambiente, salute e sicurezza. Il seminario è quindi entrato nel vivo con la relazione del dottor Antonio Nicastro che ha preso le mosse dal ruolo che il sistema dell’informazione ha avuto nel fare venire alla luce una delle più gravi tragedie dell’immigrazione verificatesi nel Mediterraneo, il naufragio della notte di Natale del 1996 alla quale è seguito un processo celebrato proprio davanti all’autorità giudiziaria siracusana. Il relatore ha quindi evidenziato le modalità operative ed i moduli investigativi, la normativa di riferimento, le interconnessioni con il sistema dell’informazione, sia su scala nazionale che locale. Riflettori anche puntati, ovviamente, sulla Carta di Roma “un documento – ha detto tra l’altro il sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Siracusa – del quale va apprezzata in maniera particolare la chiarezza e la linearità dei principi-cardine espressi” manifestando però perplessità in relazione alla incisività del sistema sanzionatorio in caso di accertate violazioni. Da ultimo spazio alle domande da parte dei giornalisti anche con riferimenti a casi specifici.

Questo, infine, il calendario dei prossimi seminari formativi in programma a Siracusa, nell’ambito del piano messo a punto dall’Ordine dei giornalisti di Sicilia in collaborazione con la sezione provinciale di Siracusa dell’Associazione Siciliana della Stampa:

• Sabato 26 aprile, Istituto superiore di scienze religiose San Metodio (via della Conciliazione, Siracusa) ore 10-12 seminario sul tema “Raccontare il dialogo interreligioso oltre stereotipi e luoghi comuni”. Relatore don Dionisio Candido, direttore ISSR San Metodio. Partecipazione gratuita. Posti disponibili 40. CREDITI 2

• Lunedì 12 maggio, Istituto Superiore di Scienze Criminali (via Logoteta, Siracusa) ore 15-17 seminario sul tema “Diritto di cronaca e tutela dei minori”. Relatore prof. avv. Ettore Randazzo, già presidente dell'Unione delle Camere penali italiane. Partecipazione gratuita. Posti disponibili 80. CREDITI 4

• Sabato 31 maggio, aula di formazione Azienda sanitaria provinciale c/o ospedale “Rizza” (viale Epipoli, Siracusa) ore 10-12 seminario sul tema “Ambiente e salute tra diritto di cronaca e privacy”. Relatore prof. Dott. Anselmo Madeddu, responsabile registro tumori. Partecipazione gratuita. Posti disponibili 60. CREDITI 4

Per poter partecipare agli incontri è INDISPENSABILE la prenotazione utilizzando ESCLUSIVAMENTE il modulo presente sul sito dell’Ordine (www.odgsicilia.it).

Tags: Siracusa

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la politica sui Cookies