Domenica, 30 aprile 2017 ore 20:35
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Il giornalista messinese Domenico Interdonato è il nuovo presidente dell’Ucsi Sicilia

Il giornalista messinese Domenico Interdonato, 56 anni, già vicepresidente regionale, è il nuovo presidente dell’Ucsi Sicilia.  L’elezione è avvenuta al termine del primo consiglio regionale che si è svolto nel salone conferenze della Basilica cattedrale San Nicola di Bari, in piazza Duomo a Taormina. Il consiglio, presieduto dal consigliere anziano Sandro Cuzzari, ha anche assegnato le cariche regionali. Vice presidente è stata eletta Rossella Iannello, Segretario Laura Simoncini, Tesoriere Luca Marino. Consiglieri Salvatore Pappalardo, Antonio Foti, Sandro Cuzzari, Filippo Cannizzo, Domenico Molica Colella. Primi dei non eletti Pia Parlato, Anna Bella, Caterina Sartori. Il consiglio rimarrà in carica quattro anni. Al consiglio regionale fanno parte di diritto i presidenti provinciali di Messina (Angelo Sindoni), Patti (Domenico Pantaleo), Enna (Renato Pinnisi),  Catania (Giuseppe Adernò), Siracusa (Salvatore Di Salvo) e Acireale (Anna Bella). I congressisti hanno anche eletto gli otto delegati che parteciperanno al Congresso nazionale di Matera (3-6 marzo 2016) che sono: Angelo Sindoni, Salvatore Catanese, Giuseppe Matarazzo, Domenico Pantaleo, Antonio Foti, Orazio Vecchio, Giuseppe Adernò, Renato Pinnisi. Supplenti: Salvatore Di Salvo, Luca Marino,  Anna Sidoti, Anna Bella, Domenico Strano.  I delegati e i consiglieri regionali sono stati eletti, per acclamazione,  durante l’assemblea elettiva  che si è svolta, sabato mattina, nel salone della Cattedrale, durante la quale il presidente uscente Giuseppe Vecchio ha aperto il lavori con la relazione conclusiva dell’attività dell’Ucsi regionale. L’assemblea ha anche votato per acclamazione Giuseppe Vecchio quale capodelegazione della pattuglia siciliana e approvato un documento che verrà consegnato durante il congresso nazionale.

Tags: Messina