Domenica, 27 settembre 2020 ore 01:37
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

CPO partner UniPd in ricerca sull’interazione tra abusi online e comportamenti aggressivi offline

cpo commissione pari opportunita assostampa sicilia

L'impatto delle immagini nelle molestie online/offline nei confronti delle (foto)giornaliste.

La Commissione Pari Opportunità della Federazione Nazionale della Stampa è stata coinvolta in un progetto internazionale dell'Università di Padova, coordinato dalla professoressa Claudia Padovani e condotto dalla ricercatrice Alice Lima Baroni, per indagare sulle molestie di cui sono vittime le giornaliste, anche in Italia. 

La ricerca esplora il ruolo di immagini, video e meme, nelle molestie nei confronti delle giornaliste e delle professioniste dell’informazione, e la complessa interazione tra abusi online e comportamenti aggressivi offline.

"Attraverso questa collaborazione sarà possibile sviluppare  ulteriormente la ricerca da noi condotta da gennaio a marzo 2019, che è stata giudicata di grande interesse dall'ateneo di Padova", dice Mimma Caligaris, presidente Cpo nazionale. "Di questo coinvolgimento tutte le componenti e i componenti della Cpo sono state informate/i nell'ultima riunione sulla piattaforma, a fine giugno".

Qui il link al questionario e al testo esplicativo del progetto.  “Vi chiedo, per quanto possibile, di veicolarlo”, è l’invito  di Mimma Caligaris. “Questa prima fase, con la raccolta delle risposte, durerà fino a ottobre, prima di procedere all'elaborazione e alla rendicontazione, con numeri e analisi che saranno oggetto di un evento, ci auguriamo tutte e tutti in presenza, e ci fornirà materiale di sicuro interesse per proseguire in una delle azioni prioritarie per la Cpo Fnsi, insieme a Cpo Usigrai e a Giulia Giornaliste”.