Lunedi, 3 agosto 2020 ore 16:21
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Assostampa Sicilia: fondi regionali siano nuovo punto di partenza per editori siciliani, adesso piani di innovazione e modernizzazione

 information communication technology

“La misura di 10 milioni di euro a sostegno del mondo dell’editoria, approvata nell’ambito delle legge di stabilità dall’Assemblea regionale siciliana, grazie al senso di responsabilità e al concorso del governo regionale, delle forze politiche di maggioranza e alla sensibilità della opposizione, non solo rappresenta un segnale importante della politica nei confronti della informazione siciliana, ma deve costituire anche un nuovo punto di partenza per gli editori siciliani”.

Lo dice in una nota la segreteria regionale dell’Assostampa siciliana, il sindacato unitario dei giornalisti, che, alcune settimane fa, aveva chiesto l’attenzione del governo regionale e della politica al mondo dei giornalisti in uno dei momenti più difficili per i media siciliani, che in questi mesi di emergenza sanitaria hanno assicurato le notizie ai lettori e una continua copertura sui fatti dell’Isola, profondendo sacrifici e mantenendo sempre alto il livello della informazione.
“Adesso – afferma il segretario Roberto Ginex - grazie anche a questi fondi, gli editori siciliani non hanno più alibi e devono essere capaci di attivare piani di modernizzazione, legati anche al digitale e al web, cioè il futuro per la categoria, già presente nell’informazione siciliana. Dopo un lungo tempo di sacrifici, la maggior parte delle volte riversati sulle spalle dei giornalisti e del loro lavoro ( in termini di aumento dei carichi di lavoro e di tagli agli stipendi), è tempo di ripartire garantendo ai colleghi certezza sull’occupazione e al contempo mettendo in atto una serie di azioni volte alla innovazione dei prodotti editoriali”, conclude Ginex.


(Photo by ThisisEngineering RAEng on Unsplash)