Lunedi, 3 agosto 2020 ore 16:54
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Unci e Anm promuovono la prima manifestazione antimafia del 2020

giardino della memoria ciaculli

Si svolgerà il 1gennaio 2020 alle ore 10 al Giardino della Memoria di via Ciaculli a Palermo, la quarta edizione dell’evento promosso da Unione cronisti e Associazione nazionale magistrati, dal titolo: "Comincia il nuovo anno,  ricordiamoli ogni giorno".

 La manifestazione vedrà la partecipazione, oltre alle autorità istituzionali, dei familiari di alcuni dei caduti. Un momento dunque di coesione, cronisti e magistrati insieme nel ricordo di tutte le vittime della mafia. 

Capodanno dunque al Giardino della Memoria di Palermo, nel sito confiscato a Cosa nostra e gestito da Unci e Anm. Si tratta della prima manifestazione antimafia del 2020 in Italia.

"Anche nel primo giorno del 2020 – sottolinea l’ideatore dell’iniziativa, il giornalista Leone Zingales, presidente del Gruppo siciliano dell’Unci -  celebreremo ricordandole, in questo sito che fu della mafia, tutte le vittime: imprenditori, giornalisti, magistrati sindacalisti, religiosi, poliziotti, carabinieri, e tutti coloro che sono stati uccisi dalle mani insanguinate della mafia.  Le vittime di Cosa nostra, lo ribadisco anche in questa occasione, vanno  ricordate tutti i giorni e non soltanto nel corso delle varie commemorazioni, durante gli anniversari o nei convegni di celebrazione. La lettura di alcuni testi poetici, inoltre, contribuirà ad accrescere il valore dell’iniziativa. Anche con la cultura si sconfigge la mafia: lo sostenevano il generale Dalla Chiesa ed il giudice Chinnici".